Altoparlanti per auto : la difficile scelta

August 21, 2018 at 6:13 pm

Gli altoparlanti, altrimenti noti come casse, speaker o diffusori per auto hanno un compito molto importante: trasformare il segnale elettrico in segnale acustico( principalmente per evitarci lunghi viaggi in auto in preda alla noia).

Gli altoparlanti funzionano è più o meno questo: una bobina è immersa in un campo magnetico generato da un magnete (la calamita che sta dietro l’altoparlanti).

La corrente elettrica che viene prodotta dall’amplificatore genera nella bobina una forza elettromotrice che sposta il campo magnetico avanti ed indietro. Lo spostamento d’aria che ne consegue è quello che genera le onde sonore.

Elettrica

L’orecchio umano percepisce le frequenze che vanno dai 20 ai 20.000 Hz (rispettivamente toni bassi e toni acuti). Qusta gamma di frequenza non è riproducibile da un unico altoparlante e questo è il motivo per il quale vengono venduti in coppia o montati in coppie di due sulle automobili. Un altoparlante quindi si occuperà di una gamma di frequenze, lasciando quelle più alte o più basse all’atro: i toni bassi sono lasciati ai woofers e ai tweeters quelli alti. Esiste poi una fascia intermedia detta midrange.

Nel momento in cui ci ritroviamo a dover scegliere che tipo di altoparlanti acquistare nel negozio online per la nostra auto, dobbiamo necessariamente fare una considerazione:

Materiali e dimensioni non contano.

Un woofer enorme non riproduce più bassi ma qualità e quantità vengono lasciate a caratteristiche quali la cassa di risonanza, il quantitativo di energia elettrica gestita ed i materiali.
E nemmeno i materiali (più o meno ricercati) sono in grado di fare la differenza: una volta compreso come funzionano l’unico modo per procedere ad una scelta corretta è uno solo e cioè, provare ad ascoltare.